Il convegno ICOM sulla "Digital Transformation": alcuni spunti

Il convegno ICOM sulla "Digital Transformation": alcuni spunti

Technology is the enabler, not the end game. The end game is the mission“.
Catherine Devine, Microsoft Business Strategy Leader – Libraries & Museums

Il 10 Giugno si è tenuto nella sede di Microsoft Italia di Milano il convegno di ICOM dal titolo “La digital transformation. Conoscere per gestire: metodi e strumenti”. Una giornata fatta di talk, tavole rotonde e workshop che hanno visto alternarsi professionisti del settore museale di rilievo internazionale ed esperti di tecnologia. Obiettivo? Comprendere come le nuove tecnologie posso migliorare gli aspetti della gestione museale: l’organizzazione delle risorse, la conservazione dei dati e le soluzioni per conoscere e parlare con il pubblico.

Una giornata all’insegna del dialogo tra due mondi, quello museale e quello dell’innovazione tecnologica, che ha sottolineato la necessità di trovare soluzioni che permettano di aumentare l’esperienza del pubblico, non solo all’interno delle mura dei musei, ma anche offrendo loro la possibilità di fruire del patrimonio artistico in altri ambienti. Consapevoli che le nuove tendenze e esperienze non riguardano solo i giovani, ma siano ormai cross-generazionali, è necessario trovare nuove vie che permettano di intercettare il pubblico prima che entri nei musei, durante e dopo, con soluzioni sostenibili e nuove.

Tra gli ospiti d’eccellenza Rob Hendriks, IT manager del Rijksmuseum, che ha raccontato come la trasformazione digitale del museo di Amsterdam ha contribuito nel giro di una decina di anni a raddoppiare il numero di visitatori, grazie anche a soluzioni, come l’app Rijksmuseum, che hanno valorizzato maggiormente le collezioni. Sul palco anche Michele Lanzinger, direttore del MUSE di Trento, che ha parlato di metodologie agile e di come possano essere applicate con grandi risultati anche in un ambito come quello museale, spesso restio a lavorare per progetti e ad abbracciare nuove idee.

Tra gli interventi anche quello di Marco Vangelini, CEO di Maker Camp, e Peter Aufreiter, direttore della Galleria Nazionale delle Marche, che hanno raccontato di Minecraft: Education Edition e di come il progetto basato sul popolare videogame abbia consentito alle fasce di pubblico più giovani di conoscere ed esplorare nuovi mondi in un contesto immersivo.

Un’ottima occasione che vede anche noi di coMwork in totale sintonia con le tematiche sollevate durante il convegno ICOM e partecipi al fianco degli enti museali nella sfida della Digital Transformation.